Il Nuovo Stadio di Milano

Data 9 ottobre 2019

Categorie News|video

 

 

Gli “anelli di Milano” che si incontrano, sono il nostro concept. L’icona di riferimento che rappresenta l’unione delle due squadre e, in un’ottica di fair play, anche l’unione delle tifoserie, accomunate dall’identica passione per lo sport. Il verde rappresenta un elemento preponderante di tutto il progetto, prevedendo la realizzazione di un grande parco urbano con 3.000 alberi ad alto fusto e il parco pensile più grande d’Europa (7 ettari).

 

Lo stadio è stato concepito per massimizzare l’esperienza del tifoso, con le tribune molto vicine al campo, garantendo la massima visibilità da ogni postazione e proponendo l’effetto muro di tifo, per “intimorire” le squadre avversarie.

 

Il progetto nasce con una forte vocazione sostenibile ed ha l’obiettivo di conseguire la certificazione Leed, che a livello mondiale garantisce i più alti standard di sostenibilità.

 

Sono state previste misure sia attive che passive, nell’ottica di ridurre l’impatto delle nuove strutture sul contesto circostante, come l’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione energetica, geotermia per caldo e freddo e fotovoltaico installato sul tetto piano dello stadio. Inoltre, le lastre fotografiche in facciata, essendo agganciate ad elementi metallici sospesi, permettono il passaggio dell’aria, creando così un effetto di ventilazione naturale del complesso, riducendone i consumi energetici e migliorando la vivibilità degli spazi. In merito all’acustica, lo stadio è chiuso sul lato ovest con la copertura che si estende verso il campo, mantenendo il suono all’interno dell’impianto. Sono presenti anche soluzioni che abbattono la trasmissione del rumore all’esterno, grazie alla chiusura degli spazi che, avendo più layer, consentono un controllo maggiore e quindi un abbattimento decisivo del rumore, a cui contribuiscono anche ulteriori elementi architettonici, come i pannelli metallici con i volti dei tifosi .

 

E’ previsto il riutilizzo completo del calcestruzzo di San Siro, come inerte di valore per le edificazioni successive, applicando lo stesso approccio che stiamo perseguendo a Cagliari con il Sant’Elia.

 

Un progetto che nasce dalla profonda conoscenza della città, della sua storia, dei suoi costumi e delle sue regole anche urbanistiche, un progetto fatto con il cuore, pensato da milanesi orgogliosi delle proprie origini e che vogliono condividerle  con tutti. Un progetto a misura d’UOMO!

 

 

Go to TopBack to BlogCerca nel testo

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!