TORRE B AL CTBUH AWARDS 2012

Data 18 ottobre 2012

Categorie News

Oggi, presso Illinoise Institute of Technology di Chicago, l’arch. Massimo Roj presenta il progetto Complesso Garibaldi – Torre B, riconosciuto tra i finalisti europei del CTBUH AWARDS 2012 dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat.
Il premio riconosce visibilità a tutti quei progetti nel mondo che contribuiscono alla promozione della crescita verticale delle città e al rispetto dell’ambiente urbano.
L’attenzione alla sostenibilità è, ancora una volta, elemento differenziale per la progettazione di edifici che sono “specchio” delle città in cui sono costruiti.

La riqualificazione del Complesso Garibaldi, sorto tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90, e diventato ben presto uno dei simboli architettonici di Milano, è il primo tassello concreto nella rivitalizzazione dell’area Garibaldi-Repubblica. Il progetto di risanamento conservativo, pur mantenendo invariata la volumetria degli edifici esistenti, ha caratterizzato il complesso edilizio con una nuova interpretazione formale ed un forte impatto tecnologico.

L’edificio è riconoscibile dalla sua brillantezza, determinata dalla particolare sfaccettatura della facciata vetrata che, come un diamante, riflette la luce solare in modo differente a seconda del variare delle condizioni esterne ed è testimonianza concreta di un percorso di progettazione integrata che si è mosso dall’interno dell’edificio verso l’esterno. Tutte le scelte progettuali puntano ad una risposta bioclimatica evitando l’impiego di combustibile fossile per l’impianto di climatizzazione, e l’esito finale è la costruzione, nel cuore della città, di un green building in grado di evitare l’emissione di anidride carbonica e polveri sottili. Questo è stato possibile grazie alla scelta di soluzioni tecniche, quali lo sfruttamento massimo della luce naturale, l’impianto geotermico, la predisposizione di un impianto di produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici, i camini a ventilazione naturale e le serre bioclimatiche, capaci di garantire alte prestazioni dal punto di vista tecnologico, modulando opportunamente le condizioni climatiche esterne e riducendo il carico termico per gli impianti.

Go to TopBack to BlogCerca nel testo

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi