World Architecture Top 100 edizione 2011

Data 7 gennaio 2011

Categorie News

Ancora una volta, Progetto CMR è l’unica realtà italiana tra i primi cento studi di architettura al mondo.
A confermarlo, per il terzo anno consecutivo, è la nota rivista internazionale “BD World Architecture”, che tradizionalmente dedica il primo numero dell’anno alla classifica “Architecture Top 100”. La società milanese di architettura e progettazione integrata, fondata e guidata dall’architetto Massimo Roj, compare, infatti, nell’autorevole report al 97° posto. I primi posti della classifica rieleggono i più noti studi del mondo, con qualche sorpresa come l’americana Aecom balzata al primo posto.

Confermandosi in classifica anche quest’anno, Progetto CMR dimostra di essere riuscita ad affrontare l’attuale crisi del mercato grazie alla capacità di cogliere sfide ed opportunità di più ampio respiro, attuando una strategia di differenziazione ed internazionalizzazione. Dopo Spagna, Grecia e Cina Progetto CMR ha aperto nel 2010 un ufficio ad Istanbul e sta esplorando il mercato indiano.

Parole importanti e lusinghiere sono state dedicate dagli autori del report a Progetto CMR per l’intervento di risanamento conservativo delle Torri Garibaldi di Milano, citate come modello di architettura contemporanea ecosostenibile.

“Dobbiamo affrontare il futuro con intelligenza e creatività, basandoci sul nostro prezioso know-how tecnico e puntando sulla continua integrazione delle competenze professionali del nostro team internazionale di ingegneri e architetti – commenta Massimo Roj, amministratore delegato della società – garantire alta qualità e minimo impatto ambientale è una sfida cruciale per rispondere ai bisogni di un cliente sempre più sofisticato e alla ricerca di una costante evoluzione nella qualità della vita. Siamo veramente felici e soddisfatti di questo riconoscimento internazionale, da cui ricaviamo la motivazione a proseguire nella nostra scelta di competere attraverso una progettazione sostenibile e a misura d’uomo.”

Go to TopBack to BlogCerca nel testo

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi