2012-06-18

CONTEMPORARY ARCHITECTURE IN EUROPE AND CHINA


Qualità, estetica, funzionalità e sostenibilità: questi sono I capisaldi della filosofia progettuale di Progetto CMR, fondata a Milano nel 1994 e attiva in Cina dal 2003. Al traguardo dei 18 anni di attività, Progetto CMR è riuscita con successo a unire questi obiettivi in tutti i progetti, valorizzando e arricchendo una nuova visione dell’architettura che considera l’uomo al centro della progettazione e il rispetto per l’ambiente una prerogativa indispensabile. Less Ego More Eco significa proprio questo: meno obiettivi personali e più visioni collettive, dal micro al macro, partendo dall’interno per arrivare all’esterno. Una costante ricerca in ambito di innovazione e sostenibilità, interdisciplinarietà e integrazione di competenze sono il motivo conduttore dell’a recente monografia Contemporary Architecture in Europe and China, presentata da Massimo Roj il 18 giugno presso l’Ambasciata Italiana di Beijing. Una retrospettiva sui 30 migliori progetti realizzati tra Italia e Cina: dal masterplan all’interior design, un racconto trasversale con le immagini più interessanti della storia di Progetto CMR.